NBA Curry regala il solito spettacolo, Wade fa piangere la sua Miami!

Sono tanti gli spettacoli che ci ha offerto la nottata appena trascorsa di NBA, a partire dalla solida vittoria dei Warriors a Denver, passando poi per il ritorno da brividi di Dwayne Wade che ha affrontato per la prima volta la sua ex squadra Miami dopo un’ avventura durata 13 anni.

Denver Nuggets – Golden State Warriors 101 – 125

stphen-curry-nba-golden-state-min
                                              Stephen Curry – Golden State

L’ennesimo straordinario show offerto da Stephen Curry che ha trascinato Golden State  al successo in Colorado con i suoi 33 punti e 7 assist dimostrando, se ce ne fosse ancora bisogno, che anche quest’anno è il candidato numero uno per essere eletto MVP della regular season. Buone prestazioni offerte anche Klay Thompson con 19 punti a referto e Kevin Durant che ha interrotto a quota 72, quarto di sempre nella storia NBA, la sua incredibile serie di partite consecutive con almeno 20 punti realizzati, mandando a segno “solo” 18 punti. Prova non brillante da parte di Denver, ancora alla ricerca della prima vittoria casalinga stagionale, che ha dovuto far fronte ad alcune importanti assenze, e alla non esaltante prova del suo migliore marcatore stagionale Danilo Gallinari che non è andato oltre a 11 punti e 2 assist.

Prova di forza per tutto il roster di Golden State che ancora una volta ha dimostrato il chiaro intento di dominare la stagione sino a raggiungere l’unico grande obiettivo stagionale: la conquista del Titolo.

Miami Heat – Chicago Bulls 95-98

Serata di grande emozioni andata in scena sul parquet dell’ American Airlines Arena di Miami dove il grande ex Dwyane Wade è stato decisivo per la vittoria dei suoi Chicago Bulls con 13 punti realizzati, 7 rimbalzi e 4 assist. Di fondamentale importanza proprio gli ultimi 2 punti realizzati dalla guardia che ha così fermato il tentativo di rimonta degli Heat, costretti alla quinta sconfitta in questo difficilissimo inizio di stagione. Ottime prove nei Chicago Bulls per Jimmy Butler con 20 punti a referto e Rajon Rondo autore di 16 punti e 12 rimbalzi.

La notte di Nba si è chiusa con altre 2 vittorie esterne rispettivamente quella dei Los Angeles Lakers a Sacramento per 91-101 e la prima vittoria stagionale di New Orleans Pelicans che hanno avuto la meglio di Milwaukee Bucks 106-112.

Il Weekend cestistico americano ha avuto inizio regalandoci grandi emozioni e spettacolo!

WASHINGTON WIZARDS – CLEVELAND CAVALIERS 94-105

Ritorno immediato alla vittoria per Cleveland che ha avuto la meglio su Washington riscattando così l’inattesa sconfitta casalinga subìta per mezzo di Atlanta. Notte da record quella vissuta da LeBron James, dopo gli elogi e le congratulazioni ricevute dall’ex presidente USA Barack Obama capace di emozionare il campione pluripremiato MVP,  divenuto il giocatore più giovane di sempre a raggiungere 27.000 punti in carriera, grazie ai 27 punti realizzati in casa Wizards.

OKLAHOMA CITY THUNDER – LOS ANGELES CLIPPERS 108-110

Vittoria in trasferta anche per i Los Angeles Clippers su Oklahoma City in una partita spettacolare e giocata punto a punto, i californiani così mantengono il primato nella Ovest Conference allungando, inoltre, la loro striscia di vittorie consecutive a 8, restando ancora imbattuti lontano dalle mura amiche. Per i padroni di casa sempre in evidenza Russell Westbrook la cui grande prova non ha comunque evitato la seconda sconfitta consecutiva casalinga per i Thunder.

SAN ANTONIO SPURS – DETROIT PISTONS 96-86

Torna al successo San Antonio che si aggiudica l’incontro sul proprio parquet sui Detroit Pistons grazie alla migliore prestazione stagionale di Pau Gasol autore di 21 punti e alla solita prova di ottimo livello offerta da Kawhi Leonard con 17 punti a referto.

CHARLOTTE HORNETS – TORONTO RAPTORS 111-113

demar-derozan-nba-toronto-raptors-min
                               DeMar DeRozan – Toronto Raptors

Spettacolo anche sul parquet di Charlotte dove gli Hornets hanno dovuto cedere alla forza di Toronto e all’ennesima super prestazione di DeMar DeRozan, capocannoniere Nba, che ancora una volta ha trascinato i suoi Raptors con altri 34 punti a referto, mantenendo la stupefacente media di 34.1 punti a partita.

PORTLAND TRAIL BLAZERS – SACRAMENTO KINGS 122-120 (Dts)

Vittoria all’overtime per Portland su Sacramento con la stella di Damian Lillard che brilla e regala 36 punti e 7 assist confermandosi il giocatore di maggiore talento a disposizione dei Blazers.

Prima vittoria stagionale per Philadelphia, vincenti all’overtime su Indiana 109-105 (Dts); infine vittorie per Utah ad Orlando 74-87 e per Boston che in casa hanno vita facile contro New York 115-87.

Segui lo Spettacolo della NBA con BetLive5K,tantissime possibilità di scommessa sul campionato di Basket più bello del mondo. Continua a seguire il Blog di BetLive5K ed i nostri canali Social per aggiornarti sulla stagione NBA 2016/2017.

 

Rimani aggiornato con BetLive5Kblog, lascia la tua email per ricevere l’analisi della settimana sportiva.

Registrati alla NewsLetter

BonusCasinòCalcioNBATennisMoto GPFormula 1Altri SportBetting Tips

Usando questo form di contatto acconsenti al trattamento e l'utilizzo dei tuoi dati personali da parte dei gestori di questo sito web.

About Miriam Tournon

Miriam Tournon ha lavorato per anni come giornalista su stampa, web, radio e TV, per seguire poi una carriera nel mondo digitale. Ha gestito progetti in tutti i settori per vari web agency ma anche campagne advertising sui motori di ricerca e social media, outbound marketing, inbound marketing, organizzazione eventi e comunicazione di impresa. Da più di 5 anni, Miriam, si dedica al content marketing nel contesto dell' Inbound Marketing e all'analisi di mercato e CRM. Attualmente è attiva nella SEO, content marketing e web marketing. La passione per lo sport e per il tennis in speciale l'ha reso un blogger di valore per Betlive5k.IT.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.