Suzuka 2018 Formula1 GP di Giappone

Suzuka-30anni-F1-GP-Giappone

Il Giappone ospita dal 5 al 7 di ottobre 2018 la 17° gara della Formula1 di questa stagione e la 30° gara di F1. Hamilton continua a dominare la classifica con 50 punti differenza da Vettel.

 

La Formula 1 presente a Suzuka dopo una sola settimana dal Gran Premio di Russia dove abbiamo visto, di nuovo, Lewis Hamilton trionfando. Questa vittoria a portato a 50 i punti di vantaggio del pilota britannico ma non senza polemiche in casa Mercedes.

Valtteri Bottas, compagno di squadra di Hamilton, autore della pole e leader della gara si è visto costretto a fare strada al suo collega per fare gioco di squadra. La faccenda ricorda molto il GP di Austria del 2002 quando Barrichello ha dovuto fare strada a Schumacher.

In Giappone, Sebastian Vettel detiene il record di vittorie con 4 titoli, infatti, lo considera il suo circuito preferito. Lewis Hamilton lo segue da vicino, con 3 titoli invece Fernando Alonso e Kimi Raikkonen vantano una sola vittoria.

La Ferrari non vince sul circuito di Suzuka dal 2004 invece la Mercedes non ha perso neanche un titolo dal 2014 ad oggi.

 

Programma e orari a Suzuka Formula1 GP di Giappone

 

Domenica 7 ottobre ore 07,10 la gara F1

GP del Giappone vince Hamilton allunga il Mondiale a +67 e ad Austin può vincere il titolo ‼️🏁🏁Sul podio anche Bottas e la Red Bull di Max. Poi Ricciardo e Raikkonen,Vettel chiude il sesto.

Hamilton-vince-suzuka-2018

 

 

Sabato 6 ottobre ore 05,00 Libere 3 e ore 08,00 Qualifiche

Qualifiche – come ci aspettavamo, Lewis Hamilton su Mercedes si prende la pole a Suzuka, 80° in carriera. In prima fila con lui troviamo anche Bottas. Primo della seconda fila Vestappen. Per un errore della Ferrari in avvio di Q3 nella scelta delle gomme (intermedie), Raikkonen parte il quarto e Vettel addirittura nono, ma scatterà ottavo per la penalità ad Ocon. Si ferma la Red Bull di Ricciardo per perdita di potenza.

F1-suzuka-pole-2018

 

PL3 – Hamilton continua il suo weekend perfetto in Giappone con il miglior tempo nelle Libere 3. Vettel lo segue a soli 116 millesimi, terzo Raikkonen, quarto Verstappen, quinto Bottas, sesto Ricciardo, settimo Ocon, ottavo Perez, nono Sainz e decimo Magnussen.

 

 

Venerdì 5 ottobre ore 03,00 Libere 1 e ore 07,00 Libere 2

Prove libere 2  – Hamilton al primo posto con 1’28″217 seguito da Bottas, +0″446 . Al terzo posto Vettel, +0″833, dietro di lui Verstappen, +1″040 e poi Raikkonen, +1″281.

Prove Libere 1 – dominio della Mercedes nelle Libere 1 di Suzuka. Hamilton al primo posto con 1:28.691, seguito dal compagno di scuderia, Bottas con +0,446, terzo Ricciardo con + 0,682, quarto Raikkonen con + 0,936 e Vettel, +0,994.

lewis-hamilton-sebastian-vettel-Suzuka-2018

Circuito di Suzuka compie 30 anni di Formula1

 

Il circuito è attivo in F1 dal 1987 quando le battaglie per il podio erano tra la Williams e la Honda con Piquet e Mansell. La pista è stata ideata la Soichiro Honda e costruita dall’olandese John “Hans” Hugenholtz ed è stata inaugurata nel novembre 1962.

L’anno dopo ospita la prima gara del Motomondiale, durante la gara della 250cc Ernst Degner perde il controlla della sua Suzuki al sottopassaggio dell’otto volante e la moto si disintegra e prende fuoco. Dopo l’incidente verrà dedicata a lui questa curva.

Dopo Mansell e Piquet inizia l’era Senna-Prost ma la gara che sicuramente tutti ricordiamo è l’edizione del 2000. Quella stagione Michael Schumacher porta a Maranello il mondiale piloti dopo 21 anni. Schumacher rimane tutt’ora il pilota più vincente su questo circuito, 6 trionfi di cui 3 consecutivi, 2000, 2001 e 2002.

Suzuka, un circuito veloce e divertente

Con una lunghezza di 5,801 km per 53 giri di gara e 18 curve il circuito do Suzuka è uno dei più amati tragitti della Formula1.

Il circuito di Suzuka è considerato diverso da qualsiasi altro circuito del calendario. Le curve ampie ed estese permettono ai piloti di mantenere in curva una velocità in media di 200 km/h. Nella curva numero 12 addirittura si possono mantenere 230 km/h, pazzesca la sensazione che la forza centrifuga sprigiona sui piloti.

Le curve numero 7,10, 12 e 15 sono gestibile con l’acceleratore premuto e molte curve sono prolungamenti dei rettilinei, mentre i rettilinei sono brevi, il più lungo è di 750 metri.

Nonostante su questo tracciato l’aderenza al terreno è fondamentale nelle ultime gare le monoposto hanno utilizzato ali a basso carico. Di fatto la configurazione della pista è più delicata sulla corrente d’aria e di conseguenza l’incidenza delle ali con è costretta a crescere di molto.

 

Classifica Formula1  piloti e costruttori dopo il GP di Russia

Classifica PilotiClassifica Costruttori

1 Lewis Hamilton    306

2 Sebastian Vettel   256

3 Kimi Raikkonen   189

4 Valtteri Bottas       186

5 Max Verstappen    158

6 Daniel Ricciardo   134

7 Nico Hulkenberg    53

8 Kevin Magnussen    53

9 Fernando Alonso     50

10 Sergio Perez          47

11 Esteban Ocon        47

12 Carlos Sainz          38

13 Pierre Gasly          28

14 Romain Grosjean 27

15 Charles Leclerc     21

16 Stoffel Vandoorne 8

17 Lance Stroll             6

17 Marcus Ericsson    6

19 Brendon Hartley   2

20 Sergey Sirotkin     1

1 Mercedes                                   495

2 Ferrari                                        442

3 Red Bull Racing Tag Heuer   292

4 Renault                                       91

5 Haas Ferrari                              80

6 McLaren Renault                      58

Force India Mercedes              35

8 Scuderia Toro Rosso Honda   30

9 Alfa Romeo Sauber                   27

10 Williams Mercedes                  7

  

About Miriam Tournon

Miriam Tournon ha lavorato per anni come giornalista su stampa, web, radio e TV, per seguire poi una carriera nel mondo digitale. Ha gestito progetti in tutti i settori per vari web agency ma anche campagne advertising sui motori di ricerca e social media, outbound marketing, inbound marketing, organizzazione eventi e comunicazione di impresa. Da più di 5 anni, Miriam, si dedica al content marketing nel contesto dell' Inbound Marketing e all'analisi di mercato e CRM. Attualmente è attiva nella SEO, content marketing e web marketing. La passione per lo sport e per il tennis in speciale l'ha reso un blogger di valore per Betlive5k.IT.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.